Attributi di un TDR

4a. Trusted Digital Repositories:

Il documento TDR “Trusted Digital Repositories: Attributes and Responsibilities” elenca le caratteristiche che deve avere un digital repository per collezioni di ricerca eterogenee e di grandi dimensioni che possa essere mantenuto nel tempo. TDR affronta i sette attributi che questi repositories devono avere; tratta delle responsabilità richieste ad alto livello organizzativo/amministrativo e a livello operativo; prende in considerazione le modalità di certificazione dei repositories; dà raccomandazioni.

Ecco i sette attributi proposti dal documento TDR:
0. Conformità allo standard OAIS
1. Responsabilità amministrativa
2. Solidità organizzativa
3. Sostenibilità economica 
4.
 Idoneità tecnologica e procedurale
5. Sicurezza del sistema
6. Verificabilità delle procedure

Trusted Digital Repository Model

 

Il modello di trusted digital repository proposto nell’immagine illustra le relazioni tra questi attributi. Alcuni si trovano all’interno del “confine degli archivi digitali” mentre altri sono esterni rispetto agli archivi digitali propriamente detti - o perfino rispetto alle istituzioni. La conformità all’OAIS è un attributo inerente che sottintende tutti gli altri.

Nei paragrafi successivi di questo tutorial analizzeremo ognuno di questi attributi, mettendone in evidenza l’aspetto organizzativo , tecnologico (0101), e economico ($$$$).

Abbiamo aggiunto al modello il “confine degli archivi digitali”. Questo elemento è assente del documento TDR , ma è importante per due motivi: un archivio digitale può essere gestito da più organizzazioni, una stessa organizzazione può gestire più di un archivio digitale. Il documento TDR descrive in modo quasi biunivoco la relazione tra organizzazione e archivio digitale, mentre spesso non avviene così nella realtà.